Uncategorized

Home » In primo piano » Uncategorized

Perchè non crediamo più nel potere dell’Istruzione?

Daniela Rosano

Ci sono affermazioni che dovrebbero trovare universale consenso come “investire nell’Istruzione è fondamentale per la crescita di un Paese.” Nessuno oserebbe affermare il contrario ma i fatti rivelano tutt’altro.  Il nostro paese non solo investe nell’Istruzione una quota di risorse significativamente inferiore alla media europea  ma addirittura le proiezioni per i prossimi cinquant’anni vedono la spesa decrescere costantemente per compensare la crescita di altri capi del bilancio. I paesi dei nord Europa investono da sempre una quota quasi doppia della nostra nell’istruzione ma negli ultimi anni è l’esempio del Vietnam a risultare particolarmente emblematico. La crescita di investimenti in istruzione ha portato all’eccellenza il sistema educativo

2024-05-22T13:12:43+00:0022 Maggio 2024|Categorie: Uncategorized|0 Commenti

Care ragazze, ci riproviamo?

 

 

Rosalba Bellomare

 

Le donne dell’Associazione “Non una di meno Palermo” ci riprovano, dopo la prima manifestazione promossa per il caso di violenza, aberrante e mostruosa, accaduta il 7 luglio scorso a Palermo sul corpo di una giovane donna, sabato 9 settembre le ragazze, agguerrite più che mai hanno riconvocato una manifestazione regionale, escludendo qualsiasi forma di riconoscimento d’identità politica e/o sindacale.

Convocazione tra piazza Pretoria e piazza Bellini, concentrate tra le statue di una fontana un tempo tra i simboli della rinascita culturale della città, oggi leggiamo dalle cronache palermitane che l’acqua ha preso il colore verde marcio per mancanza di manutenzione, non è un dettaglio di poco conto se pensiamo che la

2023-09-11T14:55:37+00:0011 Settembre 2023|Categorie: Il nostro presente, Uncategorized|0 Commenti

Stupro: una lunga brutta storia

 

 

Egle Palazzolo

 

 

 

L’uomo, nello stupro ha, probabilmente, la sensazione di misurare il suo aberrante trionfo: la sua forza fisica, la sua sopraffazione violenta ed estrema sulla donna, la sua voglia marcia, rimasta forse l’unica possibile, di assoggettarla, il crimine che gli va di commettere e che ritiene possa sfuggire alle maglie di una adeguata punizione come spesso sinora è avvenuto. La storia dello stupro degli stupri è antica, lunga ed ignobile.

Nell’arco del vivere comune, tuttavia, viene accantonata, dimenticata, equivocata. Come fosse causa di eventi e relazioni, espressioni sociali, ghetti di infamie e immoralità estreme che individualmente non ci toccano. Disattenzione, superficialità assuefazione?

Come continuiamo a omettere ogni doverosa presa di coscienza.

2023-09-05T15:18:01+00:005 Settembre 2023|Categorie: Il nostro presente, Uncategorized|0 Commenti

Bianca Stancanelli direttora di mezzocielo

 

A Bianca Stancanelli.

Alle amiche che ci seguono e alle lettrici di Mezzocielo, abbiamo il piacere di comunicare che Bianca Stancanelli ha accettato la proposta di ricoprire il ruolo di Direttora della rivista, come avevamo deciso sin dallo scorso anno rinnovando lo statuto dell’Associazione e il suo direttivo.

Un sincero ringraziamento rivolgiamo alla neo-Direttora, che per la sua storia di giornalista e scrittrice è certamente all’altezza di chi lo ha già ricoperto nella storia di Mezzocielo, come Simona Mafai, Giovanna Fiume, Letizia Battaglia e Rosanna Pirajno.

“Anche stavolta vogliamo avere la forza di ripartire da zero. Dalla presa di coscienza che non esiste una sola chiave di lettura, né una ipotesi unica di soluzione

2023-09-04T19:12:44+00:004 Settembre 2023|Categorie: Uncategorized|0 Commenti

INTERVISTA A ROSA ELISA LA ROSA

di Venera Tomarchio

Archivia, donne in relazionehttps://www.sicilianpost.it/

 

 

 

 

 

 

Rosa Elisa, figlia di Tindaro La Rosa ed Eliana Giorli. 

Tindaro: sindacalista, attivista politico, comunista conosciuto nella Piana milazzese per la sua attività rivolta alle rivendicazioni dei lavoratori e delle lavoratrici agricole, in particolare si ricordano le proteste delle gelsominaie per ottenere condizioni di lavoro e di vita migliori ed una paga più equa; Eliana, attivista politica, comunista e sindacalista, anche lei impegnata nelle istanze delle lavoratrici. Nata a Poggibonsi, in provincia di Siena nel 1926, in una famiglia antifascista, il fratello maggiore Elio era partigiano e lei stessa fu staffetta partigiana dall’età di 17 anni. Nel maggio del 1952 fu inviata, come funzionaria di partito,

2023-05-25T15:16:16+00:0025 Maggio 2023|Categorie: La nostra memoria, Uncategorized|1 Commento
Torna in cima