Stefania

Home » Archivi per Stefania Savoia

Circa Stefania Savoia

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora Stefania Savoia ha creato 27 post nel blog.

La casa a forma di nave

Vittoria Marsala

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vita breve, morte certa, 

del morire l’ora è incerta. 

Una sola anima si ha, 

se si perde che sarà

 

 

«Questa è l’unica preghiera che conosco.» 

Anna si accarezzava le spalle dondolandosi sulla sedia di legno. 

«Mio padre era molto cattolico.» 

Lo cercava in alto da qualche parte sul muro in alto, io lo sapevo, però non potevo vederlo.  «Appena ho fatto diciotto anni, sono andata a segnarmi per la cremazione. Ancora per la chiesa era  un’eresia. Non posso sopportare il pensiero di essere toccata senza poter partecipare.

2024-07-14T05:48:03+00:0014 Luglio 2024|Categorie: Storie|0 Commenti

“Chiddu c’ha vulutu!”: Diario di un viaggio esistenziale attraverso il Sudamerica ( Parte I)

Laura Verduci

Mi chiamo Laura, compirò a giugno 45 anni, e un po’ complice la contingenza, il Sudamerica e la necessità di raccontare, ho deciso di raccogliere le mie impressioni dall’emisfero sud. Mi trovo in Cile per completare i miei studi in antropologia, iniziati due anni fa a Venezia alla Ca’ Foscari, quando un nuovo capitolo della mia vita ha iniziato a scriversi sotto i miei occhi increduli.

Non è stato facile trovare un titolo per questo diario  e  per caso, parlando con una mia amica al telefono le ho raccontato di una frase che mia madre mi ha ripetuto spesso e che recita, in siciliano, così: “ha fattu sempri chiddu c’ha vulutu!”

2024-07-01T09:19:59+00:001 Luglio 2024|Categorie: Storie|Tag: , |0 Commenti

Un grazie di cuore da tutte noi!

Grazie per la calorosa accoglienza e per la partecipazione alla presentazione del nostro primo numero del 2024. Grazie a Una Marina di Libri per averci accolto e averci permesso di raccontare “Antenate del futuro” ad una vasta platea che, nonostante il caldo, ha scelto di partecipare all’evento. La rivista può essere acquistata presso alcuni stand della manifestazione e chi  desiderasse acquistarla in altro momento può inviarci un messaggio attraverso i nostri social Facebook e Instagram.

2024-06-11T17:20:43+00:009 Giugno 2024|Categorie: Il nostro presente|0 Commenti

Per Sabina.

 Sabina De Pasquale disegno realizzato in occasione di un’assemblea di Mezzocielo – 2018.

 

Ieri ci ha lasciato la dolce Sabina De Pasquale. Artista, intellettuale e una delle anime più belle e ricche di Palermo. La sua grande generosità, intelligenza e curiosità è stata parte della storia di Mezzocielo per il quale ha ideato il logo originale e al quale ha dedicato alcuni meravigliosi disegni. Figlia della nostra fondatrice Simona Mafai, da sempre è stata parte della nostra rivista e della nostra associazione.Ti ringraziamo Sabina, sarai sempre parte di noi.

 

2024-05-26T15:16:57+00:0026 Maggio 2024|Categorie: Il nostro presente, In primo piano|0 Commenti

Perchè non crediamo più nel potere dell’Istruzione?

Daniela Rosano

Ci sono affermazioni che dovrebbero trovare universale consenso come “investire nell’Istruzione è fondamentale per la crescita di un Paese.” Nessuno oserebbe affermare il contrario ma i fatti rivelano tutt’altro.  Il nostro paese non solo investe nell’Istruzione una quota di risorse significativamente inferiore alla media europea  ma addirittura le proiezioni per i prossimi cinquant’anni vedono la spesa decrescere costantemente per compensare la crescita di altri capi del bilancio. I paesi dei nord Europa investono da sempre una quota quasi doppia della nostra nell’istruzione ma negli ultimi anni è l’esempio del Vietnam a risultare particolarmente emblematico. La crescita di investimenti in istruzione ha portato all’eccellenza il sistema educativo

2024-05-22T13:12:43+00:0022 Maggio 2024|Categorie: Uncategorized|0 Commenti

Migrant writers

Deborah Pirrera

 

Foto di Marta Passalacqua

Seguendo i fatti di cronaca di questi ultimi mesi erroneamente si potrebbe credere che il “problema” migranti in Italia sia stato risolto. Scomparsi dalle notizie di cronaca e dalle pagine dei giornali, non da quei mari che sono costretti ad attraversare in condizioni che potremmo definire precarie, sapendo di non dire del tutto il vero, alla ricerca di un futuro migliore. Perché se si cerca sulle pagine di un dizionario cosa significhi la parola “migrante” è esattamente questo: lasciare la propria casa in cerca di condizioni di vita migliori. Questo hanno da

2024-03-22T11:13:48+00:0022 Marzo 2024|Categorie: Il nostro presente|Tag: , |0 Commenti

Sui fatti di Pisa – Manganelli

 

Fotografia Desideria Burgio

 

 

Egle Palazzolo

Dapprima è stupore, incredulità, sorpresa, poi è disagio, e se cresce, è timore, è paura. Infine è fortemente rabbia: voglia di esserci, di far sentire la propria voce, con libertà e a buon diritto, contro storture, violenze, orrori di guerre che nessuno ferma. I giovani che a Pisa e poi altrove, studenti senza armi di alcun tipo, in corteo, invocano pace ed esprimono solidarietà alle popolazioni vittime degli incessanti massacri, sono stati, in men che non si dica, trascinati in rissa e colpiti in modo reiterato e palese dalle forze dell’ordine. Non ci chiediamo quale ordine queste volessero tutelare o garantire, né se la crudeltà delle loro

2024-02-25T17:26:27+00:0025 Febbraio 2024|Categorie: Il nostro presente|Tag: , , |0 Commenti

Sui fatti di Pisa – Irragionevole Follia

fotografia Stefania Savoia

Stefania Savoia 

Se è bastato un corteo di giovani, riuniti pacificamente su un tema piuttosto caldo, per scatenare una furia del genere, non credo ci sia nulla di male nel farsi delle domande su come stia messa la democrazia in questi tempi.  

Quando e come, infatti, si può trovare un modo di giustificare a vari livelli, politico, strategico o anche solo razionale, i fatti di Pisa?  

Ci provo sempre a spiegarmi le cose, a trovare il modo di scomporre i fatti, di chiedermi se magari c’ è stato qualcosa che non andava fatto.  

Eppure se leggo i resoconti, se ascolto le testimonianze non trovo nulla,

2024-02-25T16:03:27+00:0025 Febbraio 2024|Categorie: Il nostro presente|Tag: , , |0 Commenti
Torna in cima