Eros dov’è, Eros perché.

Fotografia Vittoria Marsala

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vittoria Marsala

In geometria si chiamano movimenti rigidi le trasformazioni che non alterano la forma e l’estensione di una figura. Due figure geometriche sono congruenti quando, in seguito ad una sovrapposizione attuata con uno o più movimenti rigidi che non comportino deformazioni, coincidono perfettamente.

 

 

 

 

 

Per controllare se due figure sono congruenti dobbiamo procedere ad una sovrapposizione attuando un movimento rigido. Serviamoci della forma per rendere visibile un fenomeno che credo sia rappresentazione pratica di uno dei più profondi cambiamenti dei costumi quotidiani nel nostro tempo. Immaginiamo di fermarci un attimo prima di verificare la congruenza delle due figure, stabilendo che A è lo