E piove….piove

24 agosto 2018 di: Silvana Fernandez

La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia.
(Vivian Greene)

Perché amava tanto i temporali, perché lo eccitava il rumore delle porte spalancate dal vento e delle folate di pioggia che spazzavano violentemente le scale di casa?
(John Cheever)

Dopo aver guardato un temporale, alla domanda “quante gocce di pioggia hai visto?” la risposta più adatta è “molte”: non che il numero preciso non esista, ma non lo si può conoscere.
(Ludwig Wittgenstein)

Temporale: le nubi, spaventate dai tuoni, scoppiano a piangere.
(Roberto Gervaso)

Le prime gocciole del temporale scendono a bassa quota per vedere se c’è terra per atterrare
(Ramon Gomez de la Serna)

Il temporale è un tipo burbero ma educato, prima si annuncia con fragore di lampi e tuoni alternati, poi per farsi perdonare apre una scatola magica e ne estrae un nastro pieno di colori, il nastro più bello che si sia mai visto al mondo, l’arcobaleno.
(Fabrizio Caramagna)

Temporale estivo, profumo di terra, vento che accarezza i capelli, pioggia che bacia le labbra. Estasi o estate dei sensi.
(alemarsia, Twitter)

E quando arriva il temporale mi piace pensare che sia tu.. che hai trovato un altro modo per tornare..
(Ritagodino, Twitter)

2 commenti su questo articolo:

  1. Rita ha detto:

    deliziosa questa raccolta di vitali gocce d’acqua

  2. Sibilla ha detto:

    “La pioggia è una possibilità, l’ombrello una precauzione” scriveva Terzani in un Indovino mi disse… e se imparassimo a ballare sotto la pioggia con l’ombrello?

Commenta questo articolo:







*
AdvertisementAdvertisementAdvertisementAdvertisement