per un mondo migliore?

18 agosto 2017 di: Carlotta Bertini

Percorrendo l’autostrada Milano-Venezia ci passi proprio davanti. Una doppia gigantesca affissione copre la spettacolare facciata a vetri del centro commerciale più grande d’Italia, progettato per collegarsi con il terzo aeroporto italiano, quello di Bergamo – Orio al Serio.

Centocinquemila metri quadrati di negozi, food area, hotel, una Smart Clinic, cinema, supermercati. Lui ci guarda in mezzo a centinaia di farfalle colorate. Butta lì uno sguardo che di umano ha tutto ma umano non è.

Il pensiero corre a Diane Fossey, l’etologa. Una immagine di gorilla di montagna campeggia tra mille colori svolazzanti. Ali delicate si posano sul suo naso piatto.

Un messaggio che ti allarga il cuore, una richiesta precisa di interazione. La dignità del gorilla, la bellezza assoluta delle farfalle  potrebbe e dovrebbe indicare una tregua. Basta devastazioni, basta disboscamenti.

Forse non è ancora troppo tardi.

Sbagliato.

Big and Unique è lo slogan pubblicitario che i creativi, compresa la famosa agenzia di marketing americana MacCann, hanno molto pensato e adottato per definire l’ampliamento dello shopping mall di Orio. Grande come il gorilla e Unico come la farfalla. I due testimonial di questa campagna. Si prende a prestito la potenza suggestiva di queste due specie in estinzione per dare un titolo e un significato al business. Siete pronti a pensare alla grande? recita l’headline che accompagna le immagini.

No, non tutti pensano alla grande in questo modo, in questo senso, con tanta superficialità. Forse a qualcuno i 105 mila metri quadrati di acquisti non interessano particolarmente. I gorilla di montagna e tutte le specie in estinzione, sì.

1 commento su questo articolo:

  1. Marta ha detto:

    Moltissime specie vegetali e animali, tantissimi ecosistemi, sono minacciati dal traffico e dal commercio illegali, dall’industria del legname e delle pelli, dal collezionismo, dal mercato dei souvenir. Molti animali vengono utilizzati come cavie per sperimentare nuovi farmaci o per altre ricerche che interessano gli uomini. Grazie per questo articolo

Commenta questo articolo:







*
AdvertisementAdvertisementAdvertisementAdvertisement