Forse non è importante …

3 giugno 2017 di: Simona Mafai

…ma lo voglio segnalare. Nella nuova segreteria del PD
sono state chiamate sei donne.
Debora Serracchiani (l’unica che ne faceva già parte),
e poi tutte nuove all’incarico: Giusi Nicolini (la ben
nota Sindaca di Lampedusa., ormai al termine del suo mandato amministrativo),
Teresa Bellanova (la sindacalista pugliese promotrice della legge contro
il caporalato), Angela Marciano (assessora al Comune di Reggio C.), Elena Bonetti
(professore all’Università di Milano), Benedetta Rizzo (amministratrice aziendale).
Esse costituiscono la metà della segreteria.
Personalmente auguro loro buon lavoro. Con la speranza che sappiano
e riescano a portare nelle decisioni e nella azione di quel Partito la sensiblità,
la concretezza, la determinazione propria delle donne.

1 commento su questo articolo:

  1. maria lo bianco ha detto:

    …credo sia molto importante in questo quasi deserto politico con il non volto delle donne e delle donne a tutti i livelli e si spera in un’approdo delle stesse ai vertici di istituzioni, giornali, aziende, sindacati. Come ha ben ribadito Emma Bonino in un’interessante intervista mandata dalla tv in occasione della ricorrenza del 2 giugno tutta dedicata al faticoso cammino delle donne da soggetti passivissimi a soggetti attivi. Paolo Mieli concludeva il suo excursus storico dicendo putroppo, che la storia delle donne in politica, segnatamente (mentre Emma Bonino poneva l’accenyo su tutti gli ambiti dell’agire ), è ancora per larghissima parte da scrivere. Allora ecco un altro passetto in avanti: la nuova composizione della segreteria del PD.
    Maria Lo Bianco

Commenta questo articolo:







*
AdvertisementAdvertisementAdvertisementAdvertisement