festival del verde e del paesaggio

11 maggio 2014 di: Barbara Manto & partners

Il Festival del Verde e del Paesaggio – IV edizione, dal 16 al 18 maggio 2014, Parco Pensile – Auditorium Parco della Musica, Roma –  è dedicato all’architettura del paesaggio, al piacere del giardinaggio, alla conoscenza delle piante, al design da esterni. E’ un grande contenitore che utilizza diversi linguaggi per promuovere la cultura del verde in modo semplice, colto, divertente e spettacolare, partendo da un’idea etica di armonia e bellezza. Nato come evento nazionale ha con il tempo allargato i suoi orizzonti, raggiungendo oggi rilevanza internazionale. Un appuntamento originale ed entusiasmante, un vero e proprio viaggio attraverso le suggestioni, le professionalità, le passioni legate al paesaggio e al verde esplorato in tutte le sue declinazioni. E’ una manifestazione aperta che celebra il verde inteso come stile di vita contemporaneo, una festa dalle mille sfaccettature che spazia dalla sperimentazione paesaggistica alla produzione vivaistica d’eccellenza, dalla progettazione di balconi e giardini alla creatività artistica, artigianale e musicale, dal verde verticale alla valorizzazione degli spazi urbani, dai corsi di giardinaggio ai laboratori didattici per bambini.

L’area espositiva di oltre 25.000 mq tra le cupole dell’Auditorium di Renzo Piano, il numero di espositori sempre più numerosi ad ogni edizione, i premi e concorsi prestigiosi che suscitano crescente interesse negli addetti ai lavori, il flusso di visitatori in costante aumento, fanno del Festival del Verde e del Paesaggio una bellissima storia di come la crisi economica possa diventare un’opportunità. Il Festival ha tenuto a battesimo tante storie di successo, scoprendo realtà imprenditoriali che nella manifestazione hanno trovato il loro trampolino di lancio, riconoscendo giovani talenti che grazie ai concorsi si sono potuti affermare nella professione, sostenendo iniziative di solidarietà sociale che hanno trovato interlocutori e fattive nuove collaborazioni.

Ecco qualche anticipazione sui contenuti dell’edizione 2014.

La mostra “Follie d’Autore”, curata da Franco Zagari, in cui i progettisti sono chiamati a ideare e realizzare installazioni di paesaggio in piena libertà creativa. In questi anni si è confermata come l’appuntamento più importante in Italia sulla sperimentazione del giardino, raccogliendo consensi in tutta la comunità scientifica e presso il pubblico del Festival. Intrigante il tema di questa edizione 2014: “Il giardino luogo preveggente”.

Come di consueto, in parallelo, si svolgono due concorsi di paesaggio:

• “Avventure Creative”, destinato ad architetti paesaggisti per l’allestimento di giardini temporanei. La commissione per la selezione dei progetti è presieduta da Fabio Di Carlo, e il tema di questa edizione è “Innamorarsi in Giardino”.

• “Balconi per Roma”, concorso nazionale destinato agli under 30, per la selezione di nove proposte sperimentali di balconi in città. La commissione per la selezione dei progetti è presieduta da Franco Panzini.

Una sezione a parte é dedicata ai giardini applicati: veri giardini realizzati da chi per mestiere fa la manutenzione del verde. Per chi cerca spunti per i propri spazi verdi ecco anche la mostra mercato, sezione dedicata alle ultime tendenze del verde e del design da esterni, in cui acquistare le piante più rare dai migliori produttori italiani gli oggetti, i mobili e i complementi da esterno, i prodotti artigiani più raffinati, i corsi di giardinaggio. E poi ancora presentazioni, incontri, iniziative dedicate ai bambini, corsi pratici di giardinaggio, istallazioni di artisti, performance musicali.

Una cura speciale è dedicata allo spazio incontri, che ospiterà anche la scuola di giardinaggio: il progetto sarà firmato da Carlo Contesso per Linea Giardini di Andrea Veglianti. L’area verrà allestita in collaborazione con EMU, eccellenza del “made in Italy”, e la tecnologia delle pergotende proposte da Coverture. Anche quest’anno Florovivaistica del Lazio e Arredopallet affiancheranno l’organizzazione con il loro prezioso contributo. Sarà il teatro di tanti eventi importanti, tra cui la presentazione ufficiale della pianta di rosa fiorita che il celebre produttore di rose Barni ha ibridato e dedicato a Micol Fontana in occasione dei suoi 100 anni.

Una “tre giorni” tematica tutta da vivere, dedicata non solo a chi si dedica al verde per professione, ma anche a chi il verde lo ama o ne è solo incuriosito, e a chi semplicemente desideri vivere un’oasi urbana dedicata a piante e giardini.

Ufficio stampa: Barbara Manto & partners – 06/3293785 – barbaramanto@tiscali.it

INFO: Auditorium Parco della Musica – Via Pietro de Coubertin Roma – Dalle ore 10 alle ore 20,30 Ingresso euro 10,00

Commenta questo articolo:







*
AdvertisementAdvertisementAdvertisementAdvertisement