tipi da spiaggia

17 agosto 2013 di: Silvana Fernandez

Una piattaforma sul mare, file ininterrotti di lettini blu, bianchi, blu, ancora bianchi, pulizia e funzionalità, potremmo essere in qualunque parte del mondo non c’è l’approssimazione e quel pizzico di inefficienza che firma tutte le cose qui a Palermo e

Una mia amica settanta passati fa il nuoto agonistico italiano master, si taglia i capelli corti per cuffia da piscina ed anche perché le stanno bene, le danno l’aria di ragazzetta allegra, quando vince una gara ha l’aria divertita, la stessa di quando gira per la città con il suo motorino. A me piace molto perché penso che la tarda età vada affrontata facendo quello che vuoi e che puoi ma mai quello che credi faccia giovane. Lei la giovinezza l’ha dentro non ha bisogno di imitare i giovani, e poi giovani di che epoca?… Nell’ottocento il giovane era carbonaro, o garibaldino, unificatore dell’Italia, capello lungo, faccia terrea sotto la barba. Nel 1940 era fascista, salutista, nazional-patriottico e mai sarebbe stato tanto tempo al sole dato che già canticchiava, con superiorità, “Faccetta nera”. Credo che questi “finti giovani” accanto a me, oggi, siano rimasti agli anni settanta-ottanta quando ci fu la riscoperta del sole sulla pelle e l’appropriarsi fin troppo della natura. Uno dei tipi da spiaggia si avvia verso il trampolino … spero che ce la faccia a saltare, ma soprattutto a capire che il concetto che la nostra esistenza si sia allungata è ben lontano dall’idea che si sia allungata la giovinezza, e che è lecito aggrapparsi con forza alla vita ma non ai propri vent’anni. Splash fa il tuffatore ottantenne, ha dato un’enorme panciata ma ce l’ha fatta. Eppure in una nazione come la nostra, dove quando si porta ai posti direttivi o al governo un cinquantenne si ha paura di avere osato troppo, un presidente più che ottantenne è amato da destra e sinistra e qualche volta perfino da Grillo, non sarebbe più giusto fare i finti o i veri vecchi?

6 commenti su questo articolo:

  1. Micol ha detto:

    ogni volta sono tentata di fare un complimento a Silvana mi trattengo mi sembro ripetitiva ma oggi devo farlo, ho riso di cuore e poi trovo proprio carina la descrizione di questa amica 70 e oltre, bene bene.

  2. Adele ha detto:

    Certo il ritratto che Silvana Fernandez fa di Rosanna Piraino, perchè è lei, sono sicura, l’ultra settantente di cui parla, fa vedere che a mezzocielo fra donne c’è stima ed amicizia e il potersi divertire insieme, perciò va avanti così bene, perché diciamolo pure spesso le donne fra loro si odiano e se possono sono più competitive dei maschi. Qua siamo alla sorellanza.

    • Rosanna Pirajno ha detto:

      “io non ci volevo venire!!!!” mi viene in mente la gag-tormentone di un amico comico di tanti anni fa, ripetuta tutte le volte che gli amici lo tiravano in ballo quando le cose si mettevano male. Ma tant’é: il personaggio delineato da Silvana ha di bello che sprizza, come scrive Adele, stima e amicizia e per questo “non ci volevo venire”: vuoi vedere che, se ne faccio cenno, ci danno delle vanitose che se le suonano e se le cantano da sole? in verità io sono grata a Silvana per questo divertente e divertito ritrattino nel quale potrei anche riconoscermi – a meno che non spunti un’altra ultrasettantenne che si muove in motorino – ma non gliel’ho detto neppure in privato: zero sbrodolamenti, mi sono imposta. Ma dopo i vostri affettuosi commenti, mi espongo: Silvana sa usare con grande perizia un humour capace sdrammatizzare anche fatti “innominabili”, e questa è la sua forza. E poi conosce e pratica l’amicizia sincera, e questa è la nostra forza.

  3. Alba Gentile ha detto:

    Si in questo sito le due titolari e conduttrici sono due donne, io le conosco bene, prive di accanimento verso le altre come si nota in tanti livelli di posti direttivi e di redazioni, non so se Mezzocielo dopo episodi passati di fronde e scissioni ha trovato la pace, appare omogeneo ed unito ma poi sotto le ceneri?comunque auguriamoci che anche qui quel che appare è: due amiche che la quotidianità del lavoro non ha logorato.

  4. Ornella Papitto ha detto:

    Mi piace molto il concetto che l’allungamento della vita non è allungamento della giovinezza. Una consapevolezza che rpuò aiutare a costruirci una bella maturità. La confusione di confondere il silicone con la giovinezza, il capello lungo per modernità, mi fa capire che alcuni sono distanti dalla naturalezza, quindi della vera bellezza.

  5. gemma ha detto:


    interessantissima considerazione, ricca di saggezza e consapevolezza
    non dobbiamo immaginarci, dobbiamo imparare a conoscerci per quello che siamo realmente
    volerci bene e dosare le forze

Commenta questo articolo:







*
AdvertisementAdvertisementAdvertisementAdvertisement