per la giornata della memoria

25 gennaio 2013 di: Franca Sinagra Brisca

In memoria di Elia

Il gioco ti fu negato

e la signora con falce d’argento

ti condusse lontano

oltre le nebbie delle colline.

A noi ora ritornano

inconsolati nel vento

i ricordi della tua età

– favola breve quel canto –

e il singulto che ti cercava

con levità d’ali

voce che ancora si ostina

nel nome che era nel pianto.

Giovanni Torres La Torre

Questi versi che il poeta e scrittore orlandino Giovanni Torres La Torre desidera pubblicare nel giornale on-line, sono stati scritti per la Giornata della memoria dell’eccidio degli ebrei nei lager nazisti, che ricorre il 27 gennaio. Sono versi scevri della retorica del dolore, in cui facilmente s’incappa nel trattare il tema delle ricorrenze, vivono su un piano diverso dalla storia di quegli avvenimenti, e non contengono tracce di doveroso rancore. Soltanto la nostalgia per chi non c’è più, ma ancora ci addolora, fa riemergere nel ricordo la sofferenza persistente come un languore per quel dolore inesauribile, per quell’ irreparabile ingiustizia.

Capo d’Orlando, Gennaio 2013, www.giovannitorreslatorre.it

Commenta questo articolo:







*
AdvertisementAdvertisementAdvertisementAdvertisement