Buoni propositi per l’anno nuovo: One billion rising

31 dicembre 2012 di: Stefania Savoia

Facciamo un proposito, come i bambini, un proposito grande e importante. Facciamolo insieme, tutte, ma proprio tutte le donne del mondo. Un’iniziativa di proporzioni mondiali perché il 14 Febbraio sia, a partire da quest’anno, non più la commerciale festa degli innamorati ma la festa dell’amore, del rispetto e della pace, l’occasione per dire no alla violenza sulle donne e magari facendolo a passo di danza.

One billion rising coinvolgerà, il 14 Febbraio 2013, un miliardo di donne in tutte il mondo che balleranno contro la violenza organizzando flashmob danzanti, concerti o eventi perché la violenza sulle donne, gli stupri, gli abusi siano rifiutati, condannati da ogni stato, da ogni governo da ogni uomo e donna sulla faccia della terra. E’ questo il proposito, il sogno di Eve Ensler e del Vday, il movimento contro la violenza da lei creato, che ha promosso questa campagna mondiale.

Come si legge dal sito “una donna su tre viene violentata durante la sua vita, un miliardo di donne è un’atrocità, un milione di donne che ballano è una rivoluzione”, una rivoluzione culturale necessaria per combattere una società che spesso avalla gli abusi, che viola l’immagine della donna ogni giorno, che nega spesso diritti e tra tutti quello fondamentale di vivere liberamente, dignitosamente e in sicurezza la propria vita.

Ecco un buon proposito alla fine di un altro anno in cui le vittime di violenza sono state migliaia e più di cento sono state le vittime di femminicidio (che vi piaccia o no il termine, più di 120 donne sono state uccise da un uomo, un familiare, un partner o ex partner proprio perché donne) in Italia.

E’ un evento gioioso, un evento di pace e di libera espressione che coinvolgerà tante donne e uomini nel mondo per mostrare quanto possa essere autorevole la voce delle donne, quanto sia importante che sia unica e unita nel rifiutare la violenza.

Per saperne di più www.onebillionrising.org.

1 commento su questo articolo:

  1. Rosanna Pirajno ha detto:

    giovani donne di buona volontà immagino che siano già all’opera, per organizzare a palermo questa iniziativa!

Commenta questo articolo:







*
AdvertisementAdvertisementAdvertisementAdvertisement