la scomparsa del candidato Frankfav del Regno di Sotto

13 ottobre 2012 di: Luigi Colajanni

Mi ricordo di un tale David Copperfield che in televisione faceva sparire i grattacieli, in diretta. In realtà i grattacieli non sparivano, ma lui riusciva a dare l’illusione che fossero spariti, in effetti era un grande illusionista. Infatti, chissà cosa era riuscito a far vedere a Claudia Schiffer, tant’è che immediatamente si fidanzarono. Insomma era un grande mago. Del Mago Otelma, lo scrivo tutto maiuscolo per la preoccupazione che si offenda, invece avevo un’opinione diversa. Più che un grande mago, con quella storia del plurale majestatis, i paramenti, i gioielli vistosi, mi sembrava un genio della comunicazione, ma sulle sue proprietà esoteriche avevo sempre nutrito qualche dubbio. Oggi so per certo che mi ero sbagliato. Posso affermare senza dubbio alcuno che il Mago Otelma è un Mago potentissimo, forse un pò pasticcione ma potentissimo. Pasticcione perché sia quando fu arruolato da Monastir ai tempi della battaglia per il Regno di Sotto, così come adesso per Frankfav nella battaglia per il Regno di Sopra, credo che abbia confuso l’incantesimo della invincibilità con quello della invisibilità, potentissimo perché entrambi, sia Monastir che Frankfav in effetti sono spariti dalla circolazione. Detto questo forse il sortilegio, la magia più grande fatta dal Mago è stata quella di unire una sinistra a brandelli, da Distone a Wendol a Pierber San a Kasin che non fanno altro che giurare ai loro eserciti che mai e poi mai si metteranno d’accordo tra loro. Io sinceramente credo, che nessuno possa prendere per buona la storia del certificato di residenza che ha messo fuori gioco Frankfav. Ma come, sei il primo a candidarti, addirittura ti candidi quando ancora neanche si parla di elezioni anticipate e ti dimentichi di un’inezia come quella che non sei residente nel Regno di Sotto? Ma finiamola!

La verità è che lì dove non ci ha potuto Frankfav che si è candidato al Regno con due anni di anticipo, dove non ha potuto Littlekross con i suoi potentissimi alleati, il Feroce Krakolik ed il Generale Wolf, ha potuto lui, il Mago Otelma che con una mossa geniale ha fatto sparire Frankfav proprio all’ultimo momento, con l’effetto di ricompattare gli eserciti del regno dell’Est e disorientare i contendenti dell’esercito del regno dell’Ovest, il Califfo Hussumek e il Maligno Wykkykè che, presi in contropiede, non hanno più avuto il tempo di organizzarsi. Infatti penso che a questo punto una parte del Popolo dell’Est sarà disposto a giocarsi un azzardo. Perché, mentre con quattro candidati era chiaramente impossibile che ci fosse un vincitore in grado di prendere il regno e di avere la maggioranza in parlamento, e dunque degli apparentamenti sarebbero stati obbligatori, e nel popolo dell’Est in molti non hanno dimenticato l’alleanza tra il feroce Krakolik, principale alleato di Littlekross e l’Astuto Lombardon, con lo spauracchio che la stessa alleanza si ripresentasse dopo la battaglia per il Regno di Sopra, adesso, facendo due conti, con il Regno dell’Est concentrato su un unico candidato forte, non me ne voglia Marin Maron che ha preso il posto di Frankfav, considerato il premio di maggioranza, per la prima volta da quando il sole sorge su questa disgraziata terra di Panormuk, il pallottoliere dice che il popolo dell’Est può andare al governo da solo e vendicare lo storico 61 a 0 del regno di Kuffar. La grande paura è che poi, arrivato lì, sia costretto a gettare la maschera e si finisca con lo scoprire quello che lo stesso Popolo dell’Est conosce benissimo, ma continua a negare.

3 commenti su questo articolo:

  1. M.C ha detto:

    Mi fa piacere che, a parte il linguaggio divertente, a volte esilarante, di colaianni qualcuno abbia notato la frettolosa sparizione di Fava per mancanza di un documento quasi fava fosse un extracomunitario che non conosceva fatti e cose ma un uomo in politica da tanti anni è impensabile o incredibile, poi dove se ne andato, di lui non si sa più niente. Peccato!

  2. Paolo.R ha detto:

    Ma dove è finito Fava un rapimento degli alieni o da parte di forza Italia o da parte del pauroso Crocetta? Insomma dove è sparito questo giovane che dava qualche speranza?

  3. Antonio ha detto:

    dissento da chi ritiene divertenti e addirittura esilaranti (?) gli articoli di colajanni. a me sembrano insignificanti, scusate. intervengo solo per dire a quanti l’hanno perso di vista che claudio fava è impegnato nella campagna elettorale pro marano. non è scomparso, proprio qualche giorno fa ha tenuto un incontro a palermo e anche i quotidiani ne hanno dato notizia. continua nel suo impegno.

Commenta questo articolo:







*
AdvertisementAdvertisementAdvertisementAdvertisement