ultim’ora da Panormuck

16 marzo 2012 di: Luigi Colajanni

E così il “Consiglio dei saggi” si è affrettato a convalidare la vittoria di Hirondell sperando di riportare la calma. Certo ormai tutti sapete che con una manovra a tenaglia degna dei migliori strateghi della antica scuola di alta politica delle Frattok–ye, l’astuto Lombardon e il feroce Kracolik hanno lanciato contro Littlebag gli altri due contendenti Pharaos e Monastir. Littlebag, che già di suo appariva abbastanza debole e poco convincente, ha dovuto così guardarsi non soltanto dal vero sfidante Hirondell ma anche dai due outsider, soccombendo. Monastir ancora non riesce, nel frattempo, a liberarsi dall’incantesimo dell’invisibilità fattole erroneamente dal Mago Otelma. «Sono stata sconfitta da un avversario invisibile», sembra abbia dichiarato Littlebag scatenando un acceso confronto tra le due tifoserie. Pare, inoltre, che tra il pubblico del torneo a tifare Hirondell ci fosse una notevole quantità di tifosi della parte avversa, inviati dal maligno Wikkikè visto il modesto costo del biglietto di ingresso. La vittoria di Hirondell ha lasciato sgomente le truppe del generale Wolf che sono pronte all’ammutinamento, mentre il vecchio Horlandon fa pressioni su Littlebag perché disconosca il risultato del Torneo.

Dal lontano Giappone, dimostrando peraltro di non avere capito assolutamente niente di come vanno le cose qui a Panormuck, il vecchio segretario Petrber San ha dichiarato che comunque il risultato va accettato, ma il tempo in cui le parole dei segretari avevano un valore è evidentemente relazionato al carisma degli stessi, e sembra finito per sempre. Un fatto, comunque, è certo: malgrado il momento propizio dovuto prima al regno e poi alla fuga dell’inetto Kubalybr, le truppe del Regno dell’Est sembrano completamente allo sbando, incapaci di organizzarsi a riprendere il controllo del Regno e chiaramente votate alla sconfitta, il feroce Krakolik infatti fa i conti ma i numeri sembrano non tornargli, l’astuto Lombardon si mantiene in bilico e sembra pronto a scaricarlo per saltare sul carro del vincitore, il maligno Wikkykè gongola …. intanto il commissario Hydrobuk continua ad indagare …..

2 commenti su questo articolo:

  1. Oscar ha detto:

    Su l’unica cosa siamo d’accordo tutti Bersani non ha capito niente è confuso più che se fosse un giapponese alle prese con la Sicilia.

  2. Luisanna ha detto:

    Forza Panormuk e Santa rosalia!

Commenta questo articolo:







*
AdvertisementAdvertisementAdvertisementAdvertisement