Paesaggi d’Autore: “Il mare in riva alla città”

5 gennaio 2012 di: Laura Giambruno

Non saprei descrivere con parole la luminosità vaporosa che fluttuava intorno alle coste quando arrivammo a Palermo in un pomeriggio stupendo. La purezza dei con­torni, la soavità dell’insieme, il degradare dei toni, l’armonia del cielo, del mare, della terra… chi li ha visti una volta non li dimentica per tutta la vita. Goethe – Viaggio in Italia

È questo uno degli estratti di opere di letterati e poeti che, rimasti incantati dalla bellezza struggente di Palermo hanno voluta descriverla nei loro testi. Ed è questo uno degli estratti di tali opere che ci hanno accompagnato il 27 dicembre nell’itinerario turistico-letterario “Il mare in riva alla città” organizzato da Addiopizzo Travel. Tale itinerario gratuito nasce nell’ambito del progetto inter-regionale Paesaggi d’autore e si indirizza a tutti quelli che vogliano scoprire o riscoprire la città dal mare dal punto di vista turistico e tramite le parole di scrittori che l’hanno descritta e dipinta nelle loro opere. Si è trattato di una passeggiata mattutina nei luoghi del mare palermitano (castello a mare, cala, porta felice, mura delle cattive…) accompagnati dalle spiegazioni di una guida turistica e dalle letture dei pezzi suddetti da parte di un’attrice.

Scambio due parole con Francesca Vannini che ci ha accompagnato nel giro, volontaria di Addiopizzo e fondatrice di Addiopizzo travel. Mi racconta l’origine di questo itinerario: “Da due anni e mezzo facciamo percorsi turistici principalmente sul tema della mafia e dell’antimafia, quando l’interesse è scoprire storie di resistenza e di esempio di unione civile perché si pensa che in Sicilia sono tutti mafiosi invece sono tantissime le storie di persone che vogliono costruire una Sicilia diversa ma anche un’Italia diversa.”

Continua dicendo “ In quest’occasione abbiamo avuto a che fare con tematiche che non sono le nostre ma che c’interessavano da molto. Ci è venuto l’idea di fare un itinerario letterario. Il prossimo passo è fare un itinerario per il cinema .”.

L’appuntamento con Paesaggi d’autore si è ripetuto il 31 dicembre per una visita gratuita nei luoghi che riguardano il tema della morte, altra ineluttabile caratteristica nostrana. Vi consiglio di non perdere d’occhio queste proposte, perché iniziative come queste sono perle rare che nel degrado a cui siamo abituati vanno valorizzate per riscoprire posti, tempi e luoghi emotivi con gli occhi di persone che le hanno sapute amare.

1 commento su questo articolo:

  1. Katia ha detto:

    srivce:[…] speciale partecipando alla nuova Iniziativa della Stagione letteraria del Portale Manuale di Mari: Natale nella memoria e nel cuore, insieme nella Blogosfera. Possiamo pubblicare direttamente nei commenti un breve racconto, una poesia, un pensiero oppure, […]

Commenta questo articolo:







*
AdvertisementAdvertisementAdvertisementAdvertisement