il miraggio di un futuro diverso, forse

27 settembre 2011 di: Giusi Catalfamo

No, Terraferma di Emanuele Crialese, non mi ha commosso. Mi ha fatto venire in mente quando a scuola nei temi mi davano 7-: era un voto che mi metteva in crisi. Non era il 6 pieno, almeno la sufficienza, ma il compitino fatto benino, pulitino, corretto, senza sbavature, ma che non aveva la forza di decollare, di emozionare, di commuovere. E questo è quello che mi ha fatto venire in mente Terraferma di Crialese. Eppure ha vinto il Premio Speciale della Giuria al Festival di Venezia, e continuo perplessa a chiedermi perché.

Certo è una storia commovente di suo, e le sfaccettature dei personaggi, delle loro contraddizioni, sono le eterne contraddizioni tra chi crede di approdare nella terra promessa e chi della sua terra è il paladino delle speranze e di una “sistemazione decente”. C’è Timnit.T., ma ci sono anche altre mamme che hanno partorito lungo il tragitto, come l’etiope Feketre Alemu. E poi ci sono i personaggi come Ernesto, vero uomo di mare, che del mare rispetta regole e galateo, e che si oppone con forza alla politica dei respingimenti. E poi c’è Linosa, tutte cose che ci hanno commosso e indignato e che abbiamo letto sui giornali e visto sugli schermi televisivi. Ma sono storie che hanno una loro autonomia, indipendentemente da chi le racconta, o da come si raccontano. E poi mi sono chiesta come avrebbe raccontato Linosa un Maestro come Antonioni, o come sarebbe stata raccontata la stessa storia da un grande come Luchino Visconti. Ma Crialese non è Visconti e nemmeno Antonioni.

(Mimmo Cuticchio nella parte del pescatore Ernesto, nel film Terraferma di Crialese)

5 commenti su questo articolo:

  1. Rosanna Pirajno ha detto:

    … e così abbiamo sistemato Crialese. Ma siccome a me il film è piaciuto senza per questo considerarlo capolavoro, lo dico per incoraggiare chi si fosse commossa o intenerita a non vergognarsene!

  2. Fiammetta ha detto:

    D’accordo con rosanna. A me ha commosso, il linguaggio è molto bello. Le storie commoventi ma non stucchevoli. Ha meritato il premio a mio parere. Bravo Crialese!

  3. Silvia ha detto:

    Ottimo film un pò forse scontato ma insomma buono, non capolavoro ma un 9 glielo darei.

  4. margherita. c. ha detto:

    Un ottimo film, cara Giusi secondo me hai sbagliato voto un bel 9 era giusto.

  5. silvana ha detto:

    Su una cosa sono della vostra stessa idea Giusi ha sbagliato a mettere il voto doveva essere un 6- !!!!

Commenta questo articolo:







*
AdvertisementAdvertisementAdvertisementAdvertisement