Lorenza Lei, nuovo direttore generale della RAI

8 maggio 2011 di: mezzocielo

Dopo inenarrabili polemiche, Mauro Masi , uomo di assoluta fiducia di Berlusconi, da tempo direttore generale della RAI, è stato rimosso. Al suo posto è stata nominata alla unanimità (il che di questi tempi è veramente sorprendente) Lorenza Lei, che lavorava in Rai da lunghissimo tempo. La sua nomina è stata infatti considerata una “nomina interna”. Già dalle prime battute la Lei si è dimostrata franca ed innovatrice, modificando il ritmo di lavoro dello stesso Consiglio di amministrazione, che verrà convocato – almeno per i primi tempi – due volte la settimana. Inoltre ha scelto una donna, Milena Minutoli, come addetta stampa, e farà riferimento ad altre due donne con cariche importanti: Pia Ammirati, vice direttore di Rai uno, e Silvia Calandrelli, vice direttore di Rai tre. Ci aspettiamo un cambiamento, a cominciare da una visione rispettosa della figura femminile – negli spettacoli e nella pubblicità. Da anni la Rai, oltre ad essere un’azienda in perdita (bilancio in rosso: 108 milioni di passivo nell’ultimo anno) è una terra di serpenti , strangolata da condizionamenti politici ed affaristici. Non possiamo che augurarci che Lei (Lei di nome e di fatto) porti obbiettività, cultura, efficienza nella gestione di un’azienda così importante.

1 commento su questo articolo:

  1. silvana ha detto:

    speravo veramente che il nuovo direttore generale rai portasse cultura. con sorpresa e delusione ho appreso stamane che
    la nuova trasmissione del prof. Sgarbi (primas puntata ieri sera) è già stata cancellata per poco ascolto. sarebbe stato meglio
    attendere almeno 2 o meglio 3 puntate prima di cancellare finalmente un programma nuovo e culturale. mi chiedo xkè la
    rai continui a farci pagare l abbonamento senza fare dei programmi di vera cultura condotti,in questo specifico,da un per
    sonaggio come Sgarbi!

Commenta questo articolo:







*
AdvertisementAdvertisementAdvertisementAdvertisement