Hermilia Garcia, prima donna capo di polizia in Messsico, è stata uccisa dai narcos

3 dicembre 2010 di: mezzocielo

Aveva assunto l’incarico, delicatissimo, lo scorso 8 ottobre, dopo la rinuncia di tanti uomini e il rifiuto di altri candidati. La prima donna ad aver raggiunto il grado di capo della polizia in Messico, era al comando di una squadra di 90 agenti del commissariato del municipio di Meoqui, nello stato di Chihuahua, a ridosso della frontiera con gli Usa, stato sconvolto dalla violenza dei trafficanti di droga. In questa regione si sono contati dal 2006 trenta mila morti. ”Qualcuno dovrà pur fermare questa mattanza” disse, ad un giornalista,  Hermilia Garcia. Aveva 38 anni, è stata freddata con tre colpi di pistola in viso (proiettili usati per sfigurare) mentre andava a lavorare, il 29 novembre 2010.

1 commento su questo articolo:

  1. Rosanna Pirajno ha detto:

    questa donna eroica merita la riconoscenza, l’amore, il ricordo perenne di tutte le donne del mondo che stanno dalla parte della legalità, in ruoli rischiosissimi che pochi ormai, anche tra gli uomini “forti e duri”, hanno il coraggio di abbracciare.

Commenta questo articolo:







*
AdvertisementAdvertisementAdvertisementAdvertisement